Gabbiano Women rullo compressore, 3-0 con Siracusa. Trasferta a secco di punti per la Serie B maschile, che cade (3-1) contro Universal. | G.S. Il Gabbiano Pozzallo

Gabbiano Women rullo compressore, 3-0 con Siracusa. Trasferta a secco di punti per la Serie B maschile, che cade (3-1) contro Universal.

Pozzallo - Una straripante Hering batte 3-0 Eurialo Siracusa, fanalino di coda del campionato di C femminile, consolidando la quarta posizione in classifica. In poco più di un’ora le ragazze capitanate da Carmelisa Arrabito si impongono nettamente contro la formazione aretusea. Troppo ampio il divario tecnico fra le due compagini e le ospiti, nonostante la voglia di tenersi in partita, hanno dovuto cedere il passo allo strapotere delle pozzallese.
Fortunato si affida alla collaudata P3 con Arrabito in cabina di regia, Bregoli in prima linea, Assenza – autrice di una solida prestazione - al centro insieme a Delia Paolino, con Rosmina Licitra in seconda linea, Cannata libero e Chiara Blanco opposto. La storia della gara è a senso unico nei primi due set: prima frazione di gioco che termina sul punteggio di 25-15 (1-0). Al cambio campo è ancora la Hering ad imporsi sui fondamentali del servizio e della ricezione per 25-20 (2-0). Le aretusee, però, si ricompattano nel terzo set, mostrando una buona prestazione in difesa. Le ospiti tentano di tenere vivo l’incontro e costringono le padrone di casa ad un testa a testa che si spezza dopo il 12-12. Coach fortunato, infatti, richiama all’ordine le sue e suona la carica: l’effetto del time-out non tarda ad arrivare. Il Gabbiano ritrova continuità in attacco, mette la freccia e prende il largo, portandosi a distanza di sicurezza dalle avversarie. Il punto del 25-17 (3-0) chiude set ed incontro, regalando un’altra bella vittoria alla Hering, che continua a centrare successi ed incassare preziosissimi punti in vista delle prossime sfide.

Catania – Nella sfida giocata in contemporanea a Catania, contro l’Universal, i ragazzi della Serie B di Roberto Prefetto scendono in campo soltanto per un set, il secondo, vinto con una certa agevolezza. Per il resto la Hering, orfana di Vitanza alle prese con un infortunio alla schiena, canna l’approccio alla gara e si arrende a Balsamo e compagni. Prima frazione di gara ai locali, che chiudono a 25-19 il set (1-0). Nel secondo set si vede la Hering, che riesce a giostrare buon gioco ed impensierire la ricezione degli etnei: termina con un netto 16-25 il parziale (1-1).
Poi si spegne la luce: la ricezione va in apnea, alterando la distruzione di gioco e la finalizzazione. È 2-1 per l’Universal, che mette a terra il punto del 25-21. Il solo Corso, che sembra l’unico in palla, non basta per recuperare. Il muro non è composto come lo era stato nelle gare precedenti e gli attaccanti catanesi hanno vita facile. L’Universal segna un solco incolmabile e chiude senza patemi d'animo l’incontro, mettendo a segno il punto del 25-10.
Sconfitta meritata, che però non scalza il Gabbiano dalla nona posizione (19 punti), lasciando la formazione rivierasca a 4 lunghezza dall’inseguitrice Gupe Catania ed a 6 dalla zona rossa.

Commenta

Prossimo Match

Raffaele Lamezia
Hering Gabbiano
Sabato, Febbraio 9, 2019 - 18:30
Palasport Giuliano - San Piero a Maida (Cz)

Ultima Giornata

CASA TRASFERTA Ris.
FIUMEFREDDO BARCELLONA 2-3
PALERMO PARTANNA 3-0
PALMI HERING POZZALLO 3-0
GUPE CATANIA LAMEZIA 3-1
COSENZA UNIVERSAL CATANIA  0-3
VOLLEY MODICA CALLIPO VIBO 3-0
LETOJANNI RIPOSA  -

    Maschile Serie B

    Pos.  Squadra P.
    1 PALMI  38
    2 VOLLEY MODICA 35
    3 LETOJANNI 35
    4 PALERMO  32
    5 PARTANNA 25
    6 UNIVERSAL CATANIA 20
    7 BARCELLONA 16
    8 FIUMEFREDDO 14
    9 GUPE CATANIA 14
    10 HERING POZZALLO 13
    11 COSENZA 12
    12 CALLIPO VIBO 11
    13 LAMEZIA 5