La Hering ritrova la vittoria. Tre punti pesanti quelli conquistati a Cosenza, battuto 3-1. | G.S. Il Gabbiano Pozzallo

La Hering ritrova la vittoria. Tre punti pesanti quelli conquistati a Cosenza, battuto 3-1.

Cuore, grinta e coraggio.
Ci voleva questo e questo è stato messo in campo dai ragazzi del Gabbiano nella sfida esterna del PalaFerraro di Cosenza. Un match agonico ed equilibrato, giocato punto a punto da entrambe le formazioni, che erano chiamate a fare punti per allontanare lo spauracchio delle zone di basse classifica. Il risultato, alla fine, ha premiato Utro e compagni, che hanno saputo spezzare l’equilibrio del match, soffrire senza disunirsi e sferrare la zampata vincente nei momenti cruciali dei set.
Così, in effetti, è stato nel primo set che - dopo l’inerzia della fase iniziale - Cosenza è riuscito ad aggiudicarsi sfruttando le imprecisioni in attacco della formazione ospite. La Hering non si è scomposta, nonostante gli avversari avessero preso il largo sul finale e messo a terra il punto del 25-18 per l’1-0.
Puntuale, infatti, è arrivata la svolta. Nel secondo set Bonaccorso si affida ancora una volta a Bocchieri, Corso, Vitanza, Bartoli, Pappalardo, Hoxha ed Utro. La Hering soffre, ma non molla. Sul parquet è lotta vera, con le rispettive difese che si esaltano senza consentire fughe in avanti. Poi, sul 16-16 arriva un potente muro di Hoxha ed a ruota l’ace di Bocchieri, che consente al Gabbiano di piazzare un 1-2 decisvo. Al servizio c'è Pierpaolo Giudice, Cosenza va in affanno e infine si arrende. È 1-1 col parziale di 21-25.
I ragazzi della Hering iniziano il terzo, cruciale, set con più grinta: le due formazioni si marcano stretto e nessuno vuole cedere il break all’avversario. Ma è ancora sul finale che il Gabbiano gioca da squadra e trova le energie per l’allungo, che regala il punto del 23-25: 1-2 per Pozzallo.
Il PalaFerraro è una bolgia. Il pubblico di casa capisce il momento di difficoltà della squadra e spinge forte: la reazione dei silani  è veemente. Ma ancora una volta la Hering si ritrova e, grazie agli attacchi di Corso, riacciuffa il pari e mette la testa avanti fino a portare a casa il punto del 24-26 che vale set e partita (1-3).
Il Gabbiano ritrova la vittoria centrando un importante risultato esterno contro una delle dirette concorrente per la salvezza.
Il modo migliore per allontanare le zone di pericolo della classifica ed affrontare col morale giusto la settimana del derby contro Modica.
Un grande match, tutto da vivere!

Taballino
Cosenza: Gallo 3, Mille 17, Berruti 12, Le Fosse 7, V.Longo 7, Fabbriano (L), Ruggieri 5, Caracciolo 1, F. Longo, Bongiorno 6, Beghelli, Scilla (L2), All. Perri.
Gabbiano: Corso 16, Hoxha 6, Bartoli 4, Utro (L), Bocchieri 6, Vitanza 7, Puglisi, Pappalardo 6, Canto, Giunta, Giudice, All. Bonaccorso.

Commenta

Prossimo Match

Letojanni Volley
Hering Gabbiano
Sabato, Dicembre 15, 2018 - 18:00
Palestra "Fermi" - Letojanni

Ultima Giornata

CASA TRASFERTA Ris.
PALMO FIUMEFREDDO 0-0
GUPE CATANIA UNIVERSAL CATANIA 0-0
PALERMO BARCELLONA 0-0
LETOJANNI HERING POZZALLO 0-0
VOLLEY MODICA PARTANNA  0-0
COSENZA LAMEZIA 0-0
CALLIPO VIBO RIPOSA  -

    Maschile Serie B

    Pos.  Squadra P.
    1 LETOJANNI  19
    2 PALMI 18
    3 VOLLEY MODICA 18
    4 PARTANNA  16
    5 UNIVERSAL CATANIA  14
    6 PALERMO 14
    7 GABBIANO POZZALLO 10
    8 BARCELLONA 9
    9 COSENZA 8
    10 CALLIPO VIBO 8
    11 FIUMEFREDDO 7
    12 LAMEZIA 2
    13 GUPE CATANIA 1