SuperGabbiano. È 3-0 con Conad Lamezia. | G.S. Il Gabbiano Pozzallo

SuperGabbiano. È 3-0 con Conad Lamezia.

Una strepitosa prestazione della Hering Gabbiano, che dopo la battuta d’arresto a Cinquefrondi della scorsa settimana, riesce nell’impresa e conquista una rotonda vittoria casalinga per 3-0 contro la Top Volley Lamezia, squadra che non fa mistero di puntare alla promozione in A2.
Nell’intervista rilasciata a poche ore dalla gara, Nacci (allenatore della squadra ospite) lo aveva detto.
Giocare a Pozzallo non è semplice. La squadra iblea esprime una buona pallavolo, spigolosa per gli avversari. A fare il resto, il calore di un pubblico roboante, che non smette di incitare i propri beniamini.

E così è stato nella serata perfetta di ieri al Palazzetto dello Sport.
Avvio sprint per la Hering, che va subito in vantaggio contro avversari ordinati ma impotenti sotto i colpi dei ragazzi di Prefetto. Né i time-out né i cambi tentati dagli ospiti cambiano l’inerzia del set, che si chiude sul 25-15 per il Gabbiano con un pallonetto di Salerno, miglior realizzatore della gara con 17 punti all’attivo.

Alla ripresa la Conad tenta di riprendere la partita, portandosi in vantaggio. I ragazzi di casa non si lasciano sopraffare e riacciuffano il pareggio, prima, portandosi in avanti subito dopo. Uno smagliante Bafumo smarca più volte i propri compagni, grazie ad una ricezione attentata ed ordinata. Gli spettacolari recuperi di Utro, insuperabile nella retroguardia pozzallese, sugellano un’altra fantastica prestazione del libero palermitano. In battuta, Peppe Amore colpisce a tutto braccio, impedendo agli ospiti di costruire azioni pulite per l’attacco.
Il capitano Salonia (11 punti per lui) urla e sbraita per tenere alta la concentrazione della squadra. I centrali Muscarà e Fasanaro si fanno sentire a muro ed in attacco.
Il secondo, decisivo, set passa agli archivi sul punteggio di 25-21.

Ritmo più spezzettato sull’avvio del terzo set. Gli ospiti commettono diversi errori e protestano vibratamente contro l’arbitro che prima ammonisce l’allenatore e dopo estra il rosso per Spescha.
I ragazzi di casa non perdono la testa, però, e continuano a macinare punti su punti, trascinati dal calore del pubblico che non smette di applaudire. Il Palazzetto è una bolgia. Spescha e compagni non trovano la forza per reagire e così, martellati dagli attacchi del Gabbiano, concedono l’allungo.
Sul 24-18 è l’opposto Sarpong (subetrato a Spescha) ad annullare il primo match point.
Nulla può fare nel successivo attacco, rigiocato dopo uno splendido recupero in rullata, che si infrange sul muro piazzato di Salerno. Cuore, coraggio e grinta hanno fatto la differenza ed hanno regalato una splendida vittoria ai ragazzi.

 

Con i tre punti, il Gabbiano si porta momentaneamente in seconda posizione a 15 punti. Guida la testa della classifica, con 18 punti, Cinquefrondi, reduce da una vittoria a Vibo contro Tonno Callipo. In attesa della sfida di oggi tra Raffaele Lamezia e Cosenza, temporaneamente in terza posizione c’è Conad (14) ed in quadra Letojanni (12), che ieri sera ha conquistato i tre punti vincendo 3-0 in casa contro l’Atria Partanna. A coronare una serata magica ci pensano le ragazze della serie D, allenate da Giancarlo Fortunato, che battono 3-0 a Siracusa la Holimpia Paomar.

Commenta

Prossimo Match

Atria Partanna
G.S. Il Gabbiano
Domenica, Aprile 22, 2018 - 18:00
Pal. Vito Marchese Partanna (TP)

Ultima Giornata

Casa Trasferta Ris.
PALERMO UNIVERSAL CATANIA 1-3
CONAD LAMEZIA  RAFFAELE LAMEZIA  3-0
RIPOSA VOLLEY MODICA  -
LETOJANNI CINQUEFRONDI 2-3
VOLLEY VALLEY CATANIA PARTANNA 3-0
GABBIANO POZZALLO  GUPE CATANIA 3-1
CALLIPO VIBO COSENZA 1-3

Maschile Serie B

Pos.  Squadra P.
1 CONAD LAMEZIA  58
2 CINQUEFRONDI 50
3 LETOJANNI 44
4 GABBIANO  41
5 RAFFAELE LAMEZIA  35
6 GUPE CATANIA 35
7 UNIVERSAL CATANIA 35
8 PALEMO 33
9 COSENZA 25
10 VOLLEY VALLEY CATANIA 21
11 VOLLEY MODICA  18
12 PARTANNA 17
13 CALLIPO VIBO 2