Tre punti a Catania e si torna in testa alla classifica. | G.S. Il Gabbiano Pozzallo

Tre punti a Catania e si torna in testa alla classifica.

A Catania serviva fare risultato, in un palazzetto difficile e contro una formazione pronta a giocarsi il tutto per tutto. Le dichiarazioni della vigilia, infatti, avevano caricato l’ambiente e la Volley Valley, nonostante il -12 in classifica, poteva giocare brutti scherzi ai pozzallesi, reduci dall’importante vittoria in casa con il Lamezia.
Difficoltà prontamente arrivate verso la metà del primo set, che i padroni di casa sono riusciti a condurre in testa per lunghi tratti, mettendo sotto il Gabbiano. Il sestetto capitanato da Salonia – partito titolare insieme a Bafumo, Salerno, Amore, Muscarà, Fasanaro e Utro – sembra accusare il break piazzato dai catanesi e così, a metà del parziale, mister Prefetto decide giocare la carta Andrea Di Salvo (subentrato ad Amore).
La mossa tattica si rivela azzeccata. Il martello palermitano – che giocherà una grande partita – alterna morbidissimi pallonetti piazzati dietro il muro ad attacchi esplosivi a tutto braccio, indifendibili per gli avversari.
Gioca una partita di grande sostanza anche Salonia, che nel momento deciso del set va in battuta e cecchina la ricezione dei catanesi. Fasanaro chiude tutto a muro e sbarra la strada agli attacchi dei padroni di casa. Il combattutissimo primo set si chiude ai vantaggi sul 26-28 per il Gabbiano.
Nel secondo parziale Pozzallo si mette subito davanti, gestisce il gioco e porta a casa il set sul parziale di 16-25.
Stesso copione nella terza ripresa. Salerno e Di Salvo continuano a piazzare punti, ma sul finale, qualche calo di tensione permette a Volley Valley di accorciare le distanze.
Il time-out chiamato da Prefetto rimette ordine, però, nel gioco del Gabbiano. E' Fasanaro a chiudere set e partita piazzando un monster block sulla free-ball dei padroni di casa.
La vittoria 3-0 spinge il Gabbiano nuovamente in testa alla classifica, permettendogli di agganciare a 18 punti Cinquefrondi, che restarà in seconda posizione dovendo riposare.
Segue momentaneamente in terza posizione la Gupe a 15 punti, che ieri pomeriggio ha battuto 3-0 Tonno Callipo. La formazione di S.Agata Li Battiati ha, però, due partite in più di Conad Lamezia (14 punti), che oggi pomeriggio sarà impegnato nella difficile trasferta di Partanna contro l’Atria.
Alle 18.00 di oggi pomeriggio, intanto, scende in campo a Pozzallo la femminile di Giancarlo Fortunato, che sfiderà Il Delfino S.Croce Camerina nella quarta giornata del Campionato di Serie D.

Commenta

Prossimo Match

Atria Partanna
G.S. Il Gabbiano
Domenica, Aprile 22, 2018 - 18:00
Pal. Vito Marchese Partanna (TP)

Ultima Giornata

Casa Trasferta Ris.
PALERMO UNIVERSAL CATANIA 1-3
CONAD LAMEZIA  RAFFAELE LAMEZIA  3-0
RIPOSA VOLLEY MODICA  -
LETOJANNI CINQUEFRONDI 2-3
VOLLEY VALLEY CATANIA PARTANNA 3-0
GABBIANO POZZALLO  GUPE CATANIA 3-1
CALLIPO VIBO COSENZA 1-3

Maschile Serie B

Pos.  Squadra P.
1 CONAD LAMEZIA  58
2 CINQUEFRONDI 50
3 LETOJANNI 44
4 GABBIANO  41
5 RAFFAELE LAMEZIA  35
6 GUPE CATANIA 35
7 UNIVERSAL CATANIA 35
8 PALEMO 33
9 COSENZA 25
10 VOLLEY VALLEY CATANIA 21
11 VOLLEY MODICA  18
12 PARTANNA 17
13 CALLIPO VIBO 2