Fattore casa: contro Cosenza arriva la settima vittoria. | G.S. Il Gabbiano Pozzallo

Fattore casa: contro Cosenza arriva la settima vittoria.

Il Gabbiano trova la settima vittoria. La quarta delle quattro gare giocate a Pozzallo.
Finora i ragazzi di mister Prefetto hanno sfruttato al meglio il fattore “casa”, inanellando solo risultati utili tra le mura amiche.
E così, anche Cosenza è stata costretta ad arrendersi a Salerno – che ieri ha sfoderato una prestazione super – e compagni, uscendo battuta 3-0 dal Palazzetto di Pozzallo.
La formazione di casa parte subito forte: Bafumo al palleggio, Salerno opposto, Fasanaro e Muscarà al centro, Utro libero. In banda, sulla diagonale del capitano Salonia, parte Di Salvo. Il martello palermitano risponde alla chiamata del mister e conferma, in casa, la buona prova della scorsa settimana in trasferta contro Volley Valley.
Il servizio di Salerno annichilisce la ricezione degli ospiti, che sono costretti a subire il break dei pozzallesi. Il primo set termina sul parziale di 25-20, sugellato da una diagonale di Di Salvo.
Nella ripresa è ancora la Hering ad avere buon gioco degli avversari, limitati nel servire le loro bande e chiusi bene a muro dai padroni di casa. È di 25-16 il parziale del 2-0.
Storia diversa nel terzo set, che i cosentini riescono a condurre avanti sino al 14 pari, giocando con ordine e piazzando un filotto di buoni servizi. Il Gabbiano sembra avere smarrito il gioco e la brillantezza dell’inizio di gara: mister Prefetto, allora, prova a dare la scossa ai suoi, schierando il figlio Marco per Bafumo. Il giovane Prefetto palleggia bene per i compagni ed in battuta fa male alla ricezione avversaria. Dopo aver riagganciato gli ospiti, il Gabbiano ingrana la marcia, spinge sull’acceleratore e riesce a piazzare il deciso break, trascinato da un Salerno in eccellente forma. Sul finale, l’opposto lucano è bravo a coprire il proprio attacco e rigiocare per i compagni: Di Salvo spinge di là il pallone, ma Cosenza non sfrutta la free-ball, che si infrange contro i tentacoli del muro di Muscarà e Di Salvo. Parziale di 25-19 e 3-0.
La vittoria regala altri 3 preziosi punti al Gabbiano, che con 21 lunghezze mantiene la testa della classifica di serie B in solitaria. La Jolly Cinquefrondi, infatti, esce battuta 3-0 dalla sfida contro l’Universal Catania e resta a 18 punti. Nel mirino della Top Volley Lamezia, che a solo una lunghezza dai secondi oggi pomeriggio tenterà l’assalto alle posizioni di vertice contro la Volley Valley.
Si fa sotto anche la Gupe - nostra avversaria nella prossima giornata - che ieri pomeriggio ha battuto al tie break in trasferta Letojanni, portandosi in quarta posizione a quota 17 punti.
Una sfida ricca di emozioni, quindi, quella che attende il Gabbiano il prossimo sabato a Catania, tutta da vivere e da seguire.

Commenta

Prossimo Match

Atria Partanna
G.S. Il Gabbiano
Domenica, Aprile 22, 2018 - 18:00
Pal. Vito Marchese Partanna (TP)

Ultima Giornata

Casa Trasferta Ris.
PALERMO UNIVERSAL CATANIA 1-3
CONAD LAMEZIA  RAFFAELE LAMEZIA  3-0
RIPOSA VOLLEY MODICA  -
LETOJANNI CINQUEFRONDI 2-3
VOLLEY VALLEY CATANIA PARTANNA 3-0
GABBIANO POZZALLO  GUPE CATANIA 3-1
CALLIPO VIBO COSENZA 1-3

Maschile Serie B

Pos.  Squadra P.
1 CONAD LAMEZIA  58
2 CINQUEFRONDI 50
3 LETOJANNI 44
4 GABBIANO  41
5 RAFFAELE LAMEZIA  35
6 GUPE CATANIA 35
7 UNIVERSAL CATANIA 35
8 PALEMO 33
9 COSENZA 25
10 VOLLEY VALLEY CATANIA 21
11 VOLLEY MODICA  18
12 PARTANNA 17
13 CALLIPO VIBO 2