Universal, con 3 set a 0, fa suo il match in casa del Gabbiano. | G.S. Il Gabbiano Pozzallo

Universal, con 3 set a 0, fa suo il match in casa del Gabbiano.

Si spegne la luce e la Hering Pozzallo non riesce più a ritrovare il bandolo della matassa contro una solida Universal Catania, apparsa a tratti davvero insuperabile per i padroni di casa.
Con un netto 0-3 gli etnei espugnano il fortino pozzallese dando prova di grande compattezza e superiorità in ogni reparto. Troppi - e fatali - gli errori commessi da Corso e compagni nella gara di ieri e, sul finale di match, una dichiarazione di resa plasticamente rappresentante dal punteggio.
Eppure i ragazzi di Bonaccorso avevano retto bene l’impatto iniziale con gli ospiti nel primo set, riuscendo a trovare persino un break importante, poi sciupato malamente sul finale di parziale. L’allungo (8-6), grazie ad una buona prova a muro, non è durato molto e un gioco inceppato ha consentito ai catanesi di riacciuffare il pari sul 19/19 e di conquistare di misura il primo set (23-25).
Alla ripresa la Hering prova a partire con un altro piglio, insistendo nell’attacco dei 9 metri con Bartoli ma, una volta prese le misure, la Universal ritrova precisione e riesce nuovamente a mettere la teste avanti. Le sterili offensive dei padroni di casa si infrangono sul muro e la frustrazione di non riuscire a mettere la palla a terra fa il resto. Gli etnei trovano il break del 19-15 e fanno loro anche il secondo set sul punteggio di 19-25 (0-2).
Terza frazione da k.o. tecnico: l’ingresso di Puglisi non da la scossa sperata e l’arrembante Universal puntella un vantaggio via via sempre più largo. Bonaccorso gioca la carta Canto (autore di una buona prestazione), ma l’abbrivio del match sembra segnato. Sul 17-7 per gli ospiti Giudice va al servizio. Poi, la Hering trova solo 5 cambipalla e cede sotto i colpi incessanti degli ospiti sul 25-12.
“Male, malissimo” il commento a fine gara del tecnico Bonaccorso che questa settimana dovrà lavorare soprattutto sull’aspetto mentale dei suoi ragazzi e sull’atteggiamento della squadra, apparsa a tratti troppo rinunciataria.
In attesa di conoscere il risultato di Palermo-Letojanni, in programma oggi pomeriggio, la Hering arretra di una posizione in classifica (8^) con 7 punti e resta ancora fuori dalle zone basse.

Commenta

Prossimo Match

Raffaele Lamezia
Hering Gabbiano
Sabato, Febbraio 9, 2019 - 18:30
Palasport Giuliano - San Piero a Maida (Cz)

Ultima Giornata

CASA TRASFERTA Ris.
FIUMEFREDDO BARCELLONA 2-3
PALERMO PARTANNA 3-0
PALMI HERING POZZALLO 3-0
GUPE CATANIA LAMEZIA 3-1
COSENZA UNIVERSAL CATANIA  0-3
VOLLEY MODICA CALLIPO VIBO 3-0
LETOJANNI RIPOSA  -

    Maschile Serie B

    Pos.  Squadra P.
    1 PALMI  38
    2 VOLLEY MODICA 35
    3 LETOJANNI 35
    4 PALERMO  32
    5 PARTANNA 25
    6 UNIVERSAL CATANIA 20
    7 BARCELLONA 16
    8 FIUMEFREDDO 14
    9 GUPE CATANIA 14
    10 HERING POZZALLO 13
    11 COSENZA 12
    12 CALLIPO VIBO 11
    13 LAMEZIA 5